Noi al tempo del cv – 19

Sperduti, soli, amareggiati, speranzosi, sognatori, pentiti, disonesti e disorientati, amanti, poeti, commedianti, umoristi, svuotati. Ipocriti, meglio a loro che a noi, tanto è lontano, tanto è una mossa politica, tanto è una semplice influenza. È morte, è solitudine, è sconosciuto, è lui che comanda, è insidioso e temerario.

L’accettazione dei confini limitati e il desiderio degli spazi sconfinati ci trasformerà; e quando tutto sarà finito, quando tutto sarà finito? … l’odore e il profumo dell’aria ci riempirà.

Praga – primo giorno di primavera 2020

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...