La livella – 19

Pensateci bene. Ci ha resi tutti uguali. Non ci sono possibilità che tengano. Per chi è povero, ricco, giovane o anziano, di lingua o di colore diverso. È la prima volta in cui le maglie del filtro sono tutte e per tutti uguali. Ognuno deve farcela solo e da solo. Uguali. Una livella perfetta. È la prima volta in cui ci si rende conto che la frenesia non ha valore, correre per cosa ma solo sopravvivere e costretti a fermarsi per forza. Riflettere su quello che abbiamo raccolto, ci guardiamo intorno e non capiamo neanche più chi siamo. Pensateci e raccogliamo questo momento senza limite come la possibilità di cosa avremo voluto veramente e cosa ci basterebbe solo per respirare e sperare. Alla fine esistono i limiti veri occorre solo aprire gli occhi e rendersene conto.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...